Cronoprogramma dell'intervento di manutenzione

  1. SOL contatta il cliente nel mese di scadenza della manutenzione degli evacuatori di fumo e calore. Questo è un servizio utile, pensato per agevolare il cliente nella programmazione degli interventi manutentivi.
  2. La manutenzione dell’impianto SEFC viene fissata favorendo le esigenze del cliente. L’intervento di manutenzione può essere eseguito anche in notturna, in base alle necessità dell’azienda. Solitamente SOL lavora al di sopra della copertura dell’edificio; nel caso in cui ciò non sia possibile, la manutenzione viene eseguita operando all’interno dell’edificio, sempre in completa sicurezza, attraverso l’utilizzo di una piattaforma.
  3. I tecnici specializzati SOL si recano presso l’azienda alla data concordata ed iniziano l’attività di manutenzione.
  4. L’attività di manutenzione comprende la verifica dell’integrità dei sistemi (danni dovuti a corrosione, usura) e la pulizia dei dispositivi, con rimozione di elementi ed ostruzioni esterne (sporcizia, foglie e rami secchi). Si procede con il controllo dell’apertura dei dispositivi e la verifica delle bombole, la loro sostituzione o ricarica, in caso di esaurimento del gas contenuto.
  5. Dopo l’intervento di manutenzione, i tecnici SOL producono due documenti di reportistica: il Libretto controlli e manutenzioni e il Report di lavoro . Il libretto cartaceo viene redatto in duplice copia, una per l’azienda e l’altra conservata da SOL.
  6. Il materiale di scarto recuperato durante gli interventi di manutenzione viene smaltito da SOL presso centri autorizzati. SOL è infatti certificato ed opera nel rispetto di normative attente alla salvaguardia ambientale.

Siamo a disposizione per consulenze e sopralluoghi presso la tua sede